Imbarchiamo il Cardo Gobbo di Cervia sull'Arca del Gusto

L'incontro si svolge nell'ambito della Festa del Cardo allo scopo di valorizzare questo particolare prodotto locale la cui produzione è stata recuperata, curata e migliorata in questi anni.

L'iniziativa a MUSA propone ed esplica  l'inizio del percorso di valorizzazione del Cardo di Cervia attraverso il suo inserimento all'interno dell'Arca del Gusto che, come una sorta di "Arca di Noè" dell'alimentare raccoglie  prodotti che appartengono alla cultura, alla storia e alle tradizioni di tutto il pianeta.

Un patrimonio straordinario di frutta, verdura, razze animali, formaggi, pani, dolci, salumi: l’Arca del Gusto segnala l’esistenza di questi prodotti, denuncia il rischio che possano scomparire e lavora per la loro valorizzazione.

Interverranno all'incontro:     • Roberta Billitteri, vicepresidente Slow Food Italia    • Giuseppe Fiori, produttore di cardo gobbo di Cervia    • Lia Cortesi, Slow Food Emilia-Romagna    • Gabriele Armuzzi, Vicesindaco del Comune di Cervia    • Barbara Monti - Presidente Slow Food Ravenna ApsConduce: Mauro Zanarini, Slow Food Ravenna.

 

Nell'ambito della valorizzzazione di questo particolare prodotto locale e in seguito al lavoro per l'inserimento del Cardi di Cervia nell'Arca, dal 1 al 30 giugno MUSA ospiterà la mostra dal titolo I Colori del Cardo. Pittura e progetti per il futuro.

L'mmagine è di un dipinto di Giancarlo Romagnoli

  • Dove:

    MUSA museo del sale di Cervia
  • Quando:

    27/01/2024