Awesome Image
  • 26/08/2021

A MUSA apre la mostra sulle saline di Pirano curata dal museo del mare Sergej Mašera

Il 3 settembre l’inaugurazione alla presenza della delegazione di Pirano

 

Nell’ambito dei rapporti internazionali consolidati fra MUSA e il Museo del Mare di Pirano, nasce lo scambio  culturale che include anche uno scambio di mostre sulle relative saline. Nello scorso autunno-inverno MUSA ha esposto al Museo Sergej Mašera di Pirano pannelli fotografici con immagini e informazioni sulle saline cervesi, le tradizioni legate al sale, la produzione, il ruolo della donna e della famiglia, nascita e sviluppo del museo, attività didattiche, le vecchie terme e i maggiori eventi di tradizione della città quali Sposalizio del Mare e Cervia Sapore di Sale.

Ed è in occasione di Sapore di Sale che MUSA ospita la mostra dedicata al 30° anno di vita del museo delle saline di Pirano. E’ il Museo del mare »Sergej Mašera« di Pirano che cura questa mostra che celebra il  trentennale della nascita del Museo delle saline. Allestito nel 1991 in un salaro delle saline di Sicciole, nell’area di Fontanigge, il museo piranese nel 2001 è stato dichiarato Monumento culturale di importanza nazionale. L’esposizione, che include immagini e testi relativi  è curata  dal dr. Flavio Bonin e dalla curatrice museale Veronika Bjelica del Museo del Mare con la collaborazione di Matjaž Kljun, conservatore presso l’Unità territoriale di Pirano dell’Istituto per la tutela dei beni culturali della Slovenia.

La mostra illustra la secolare pratica della salinatura e la sua importanza a livello locale insieme alla fondazione, allo sviluppo e all’attività del Museo delle saline. In tale contesto, una particolare attenzione è dedicata anche ai problemi legati alla sua situazione attuale e alle criticità che deve affrontare questo gioiello, circostanze che impediscono una tutela globale ed efficace del patrimonio culturale delle saline.

La mostra nasce dai rapporti consolidatisi fra i musei nell’ambito della Associazione dei Musei Marittimi del Mediterraneo (AMMM). Visitabile fino al 7 novembre, verrà inaugurata il 3 settembre alle ore 18.30 alla presenza delle autorità piranesi e cervesi.

Diverse le affinità fra le saline piranesi e le saline cervesi fra cui il tipo di produzione che si avvale di un sistema artigianale molto simile a quello tradizionale cervese di raccolta multipla così come per gli attrezzi utilizzati nella raccolta. Le saline di Pirano saranno anche oggetto di un intervento al convegno delle città del sale del 4 settembre al magazzino del sale.

 

 

Cervia, 30 agosto 2021