I caselli

Erano postazioni di sorveglianza collocate sulle principali vie di accesso alle saline.  I guardiani del prezioso oro bianco controllavano i salinari all’uscita dalle saline per evitare furti e contrabbando del sale. In origine i caselli erano 13, oggi ne restano solo 5. Non sono visitabili.

Sul Casello Ravenna che si trova in via Salara in caso di maltempo veniva issata la bandiera tricolore che invitava i salinari alla raccolta immediata del sale per evitare il rischio della perdita della produzione del giorno. Si trattava del cosiddetto ordine del Barcone, dal nome dell’area dei bacini salanti,  che coinvolgeva d’urgenza tutta la città.